Tag Archives: Francesco Sylos Labini

Presentazione del libro Previsioni di Mark Buchanan

10805537_762640107124195_5592414568694784185_n

Mercoledi 3 dicembre 2014 h. 19,00
Zo Centro Culture Contemporanee

“Previsioni – cosa possono insegnarci la fisica, la meteorologia e le scienze naturali sull’economia”
di MARK BUCHANAN
prefazione di Francesco Sylos Labini

Intervengono: Francesco Sylos Labini, Andrea Rapisarda, Alessandro Pluchino e Alessio Biondo.

“Mercati ed economia sono tra le cose maggiormente complesse dell’universo.” M.B.

Riuscire a prevedere le intemperie finanziarie, così come ormai riusciamo a fare con gli uragani e le tempeste, forse resterà solo un sogno; tuttavia le teorie scientifiche adoperate per le previsioni in campo meteorologico o in geologia per la prevenzione dei terremoti, se applicate all’analisi del sistema economico, possono offrire un riparo dalle turbolenze che ciclicamente si abbattono sul sistema capitalistico odierno.
Il crollo finanziario del 2008 non ha minato soltanto le fondamenta del sistema economico mondiale, ma ha anche sancito la crisi del pensiero economico finora dominante.
Nel raccontare la storia economica di questi ultimi anni, Mark Buchanan trasmette un nuovo modo di pensare che potrebbe rivoluzionare le scelte di politica economica.

Mark Buchanan (Cleveland, 31 ottobre 1961) fisico e divulgatore scientifico statunitense, ha scritto per la rivista scientifica internazionale «Nature» e per il magazine «New Scientist». Columnist del «New York Times», attualmente è editorialista per il giornale «Nature Physics» e collabora con «Newton» e «Wired».
In Italia ha già pubblicato Ubiquità (2001), Nexus (2003) e L’Atomo sociale (2007), tutti con Mondadori.

Dark flow: Proof of another universe?

Amanda Gefter, New Scientist, 21 January 2009, issue 2692 

….A completely different take on dark flow comes from Luciano Pietronero of La Sapienza University in Rome, Italy and Francesco Sylos Labini of the Enrico Fermi Center in Rome, Italy. They say the standard cosmological model is wrong, and that a different model might explain the motion of galaxy clusters that Kashlinsky found. “This is just another element pointing toward the fact that the standard picture of galaxy formation is not correctly describing what is going on in the real universe,” ….

 

(here there is a pdf version)