Tag Archives: numero di rricercatori/occupati nel settore privato

La debolissima ricerca privata italiana

In Italia il sistema universitario  prepara i laureati per un mercato più avanzato di quello interno: la spesa BERD delle aziende in R&S è tra le più basse del continente Europeo,  la produzione di merci HighTech è sempre più marginale e il numero di ricercatori/occupati nel settore privato (vedi figura) è anche bassissimo. Questi dati mostrano l’insufficienza di domanda di competenze qualificate da parte delle aziende italiane e con essa la “ridondanza” di laureati malgrado il fatto che la percentuale di laureati in rapporto alla popolazione (fascia di età 30-34 anni) sia la metà che nel resto dei paesi OCSE. In buona sostanza scuola e università [che] di fatto formano individui adatti al mercato del lavoro nei Paesi in assoluto più progrediti. Mentre il mondo delle aziende in Italia non è capace di darglielo, un lavoro“.   #RischioPrevisioni – Rischio e Previsioni, cosa ci dice la scienza sulla crisi

 

Diapositiva016