Tag Archives: Roberto Petrini

CASO, probabilità e complessità

caso_locandina roma 30 ottCASO, probabilità e complessità Angelo Vulpiani

Il nuovo libro della collana Fondamenti dedicata alla divulgazione scientifica alla scoperta della teoria della probabilità

 

Roma, giovedì 30 ottobre, ore 19.00 Libreria Assaggi, Via degli Etruschi 4 (san Lorenzo)

L’autore ne parla con

Roberto Petrini, la Repubblica

Francesco Sylos Labini, CNR

Nonostante il ruolo fondamentale che occupa in molte scienze, la probabilità rimane una delle branche della matematica quasi sconosciuta in ambito non specialistico. I testi divulgativi la liquidano in poche pagine, discutendo spesso soltanto esempi un po’ banali, evitando gli sviluppi più recenti, lasciando il lettore con la sensazione che la probabilità sia una scienza misteriosa, vaga e piena di paradossi. Prendendo per spunto una serie di dialoghi su questioni di tutti i giorni (dal gioco del lotto all’omeopatia, dalle diagnosi mediche alla «lettura del pensiero») il testo conduce il lettore alla scoperta dei principali aspetti della teoria della probabilità, di alcune sue applicazioni fino a quelle più avanzate che hanno permesso l’introduzione dei concetti di caos, frattale e complessità algoritmica, nonché di alcuni protagonisti del suo sviluppo.

 Vulpiani vuole aiutarci a comprendere come alcune situazioni di comune esperienza, che spesso vengono presentate come paradossali, incerte, fuori delle nostre capacità di controllo e previsione, invece possono essere perfettamente capite e smitizzate una volta compresi i concetti di base della teoria della probabilità, e vuole svelarci quanto questa abbia un peso preponderante nella scienza contemporanea, rendendo omaggio ai grandi della teoria della probabilità e della meccanica statistica e al loro genio.

Angelo Vulpiani, professore di Fisica teorica presso La Sapienza Università di Roma, è autore di diverse monografiee di oltre duecento articoli scientifici sulle proprietà caotiche e sulla complessità dei sistemi dinamici, sulla turbolenza e sulla meccanica statistica fuori dall’equilibrio, nonché del volume divulgativo Determinismo e Caos (I ed. 1994, II ed. 2004).

Pagine 180, Prezzo 12,00 euro Vai alla scheda

IMG_20141030_191012_edit IMG_20141030_191131 IMG_20141030_192231 20141030_192913_resized 20141030_193001_resized 20141030_193011_resized

Si può prevedere il futuro? Ruolo e limiti della scienza

posterprevisioniSi può prevedere una crisi economica, un terremoto, un’epidemia o un uragano? Studiosi e scienziati di diverse discipline, dalla matematica alla filosofia, dall’economia alla medicina, risponderanno ad una domanda che da secoli affligge l’umanità e che in tempi di grande incertezza, come quelli attuali, si ripropone con urgenza. Si può prevedere il futuro?

Due giornalisti Marco Cattaneo, direttore di Le Scienze, e Roberto Petrini, giornalista di Repubblica ed esperto di economia, ne discuteranno  con sei specialisti Claudio Chiarabba(geologo), Mauro Dorato (filosofo), Stefano Tibaldi (geofisico dell’atmosfera), Paolo Vineis (medico epidemiologo, Angelo Vulpiani (fisico teorico) e Gennaro Zezza (economista)

La discussione, a carattere divulgativo in quanto rivolta principalmente ai non addetti ai lavori, si terrà Lunedì 10 Dicembre 2012 presso la sala
Graziella Lonardi Buontempo MAXXI B.A.S.E. a via Guido Reni 4/A, Roma. L’evento è aperto a tutti e l’ingresso è gratuito. E’ consigliato prenotarsi per tempo perché la sala ha un numero limitato di posti.