Category Archives: Events

Migrazioni, formazione e innovazione

L’intensificazione del fenomeno migratorio è al centro di un dibattito politico sempre più infuocato. Come gestire realisticamente e umanamente queste dinamiche epocali? Ne parliamo con Francesco Sylos Labini, redattore e fondatore di Roars
Qui i dettagli

68426180_1807743065995430_1551780265389457408_n

Advertisements

Caso Bucci-Madia-Sylos Labini: il GIP archivia

imagesCome ricorderanno i nostri lettori più attenti qualche tempo fa ho scritto un paio di articoli (e una lettera aperta) per chiarire il fatto che mio padre, Paolo Sylos Labini, non ha plagiato alcunché: sembrerà strano a chi non ha seguito la vicenda, ma nell’accademia italiana dei nostri tempi succede anche questo. In seguito al primo dei due articoli (la versione pubblicata su Il Fatto Quotidiano, quella più estesa e pubblicata su Roars è visibile a questo link) sono stato querelato per diffamazione (insieme al direttore de Il Fatto Quotidiano, Marco Travaglio). Poiché penso che la vicenda non riguardi solo lo scrivente, ma sia di interesse pubblico, ne ripercorro brevemente i punti salienti e spiego i termini dell’ “aspra diatriba legale”. Continue reading Caso Bucci-Madia-Sylos Labini: il GIP archivia

“Perché è difficile prevedere il futuro. Il sogno più sfuggente dell’uomo sotto la lente della Fisica.”

A-BANNER-BIANCO-Gammaitoni-Vulpiani-14-maggio-2019

 

Il 14 maggio  Tomo Libreria Caffè per la presentazione del libro “Perché è difficile prevedere il futuro. Il sogno più sfuggente dell’uomo sotto la lente della Fisica.” degli autori Luca Gammaitoni e Angelo Vulpiani, edito da Edizioni Dedalo nell’Aprile 2019.
Discuteranno con gli autori Andrea Gabrielli e Francesco Sylos Labini.

www.prevedere-il-futuro.it

www.libreriaassaggi.it

“Vuoti nell’universo”

07_labini

Museo Marco – Macro Asilo

Stanza delle Parole
7 maggio 2019, 18:00

“Vuoti nell’universo”

I vuoti più grandi che possiamo osservare si trovano nell’universo e sono tracciati dalla distribuzione di galassia a larga scala nel cosmo. Di cosa si tratta? Come si osservano? E come si interpretano?

Discuteremo queste domande facendo una passeggiata nella scala delle distanze cosmiche e spiegheremo perché la geometria dei frattali è necessaria a capire come sono distribuite le galassie. Infine, mentre la teoria cosmologica più accreditata “riempie” l’universo con delle ipotetiche sostanze mai osservate, presenteremo un modello di universo in cui i vuoti dominano sulla materia.

a cura di Carlo Prati