Colloquium at the Observatory of Arcetri

arcetri1

Thursday 25th October 2018, 11.30  Observatory of Arcetri (Florence) 

Title: “Transient spiral arms and galaxy rotation curve

 

Advertisements

Fractal universe and cosmic acceleration in a Lemaître-Tolman-Bondi scenario

muz

In this paper we attempt to answer to the question: can cosmic acceleration of the Universe have a fractal solution? We give an exact solution of a Lemaitre-Tolman-Bondi (LTB) Universe based on the assumption that such a smooth metric is able to describe, on average, a fractal distribution of matter. While the LTB model has a center, we speculate that, when the fractal dimension is not very different from the space dimension, this metric applies to any point of the fractal structure when chosen as center so that, on average, there is not any special point or direction. We examine the observed magnitude-redshift relation of type Ia supernovae (SNe Ia), showing that the apparent acceleration of the cosmic expansion can be explained as a consequence of the fractal distribution of matter when the corresponding space-time metric is modeled as a smooth LTB one and if the fractal dimension on scales of a few hundreds Mpc is D=2.9±0.02.

Comments: 6 pages, 4 figures, accepted for publication in Classical and Quantum Gravity
Subjects: Cosmology and Nongalactic Astrophysics (astro-ph.CO); General Relativity and Quantum Cosmology (gr-qc)
Cite as: arXiv:1810.06318 [astro-ph.CO]
(or arXiv:1810.06318v1 [astro-ph.CO] for this version)

Eccellenze di ieri e di domani

IMG_8949

“Nella foga di voler premiare quello che oggi sembra eccellenza, si sopprimono ricerche che potrebbero diventare la vera eccellenza di domani o dopodomani,” spiega a Millennium Francesco Sylos Labini, astrofisico del Centro Fermi di Roma. “La valutazione nazionale è una sorta di tecnologia di Stato,” aggiunge. “Si fa credere che la distribuzione dell’investimento pubblico in ricerca sia una questione tecnica, cioè oggettiva, e non una scelta politica, quale è.” Le ricadute tecnologiche sono un effetto collaterale della ricerca pubblica, specie teorica. “Per questo, nel medio e lungo periodo, è anche il principale motore della crescita economica di un paese industrializzato”.

Ricerca scientifica, specializzarsi o diversificare: quali politiche per l’Italia

I dati dicono che le nazioni leader di maggior successo tecnologico non si specializzano in solo specifici domini scientifici quanto piuttosto diversificano il più possibile il loro sistema di ricerca. Questo dovrebbe spingere l’Italia a un cambio di rotta, rispetto alle attuali politiche di accentramento.agdig.png

Continue reading Ricerca scientifica, specializzarsi o diversificare: quali politiche per l’Italia

Rischio e previsione. Cosa può dirci la scienza sulla crisi.

trPer l’astrofisico Sylos Labini economisti e politici avrebbero bisogno di adottare una mentalità scientifica perché la scienza può aiutare a capire la crisi economica e può fornire soluzioni originali. Ogni giorno ci viene ripetuto che esistono delle leggi di mercato, la domanda e l’offerta, che condizionanole nostre vite. Queste norme appaiono come ‘naturali’ quanto la legge di gravità, e gli economisti, utilizzando equazioni e modelli matematici, sono percepiti come gli scienziati destinati a comprenderle e a interpretarle. Ma veramente possiamo fidarci delle previsioni dell’economia come di quelle della fisica? Ancora di più: l’economia è davvero una scienza? A questa prospettiva Sylos Labini contrappone le intuizioni offerte dalla fisica moderna prendendo in considerazione i recenti sviluppi sullo studio dei sistemi caotici e complessi.

Link